Comune di Cavasso Nuovo

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale


Amministrazione Trasparente
Amministrazione Trasparente
Piano Regolatore Generale
La cartina turistica di Cavasso Nuovo

 

Cavasso Nuovo, storia - comunità - territorio
SISTEMA AMBIENTE: NUOVI CONTATTI PRONTO INTERVENTO
    NUOVI CONTATTI SISTEMA AMBIENTE759 K
    Museo dell'emigrazione
    Servizio trasporto a chiamata - Pronto mi porta?
    Portale ufficiale del turismo e degli eventi della provincia di Pordenone
    Calcolo dell' I.M.U. e compilazione modello F24
    Linea amica .. Il portale degli italiani


    Il tuo percorso: Ti trovi qui: Comune di Cavasso Nuovo > Notizia

    BANDO CONTRIBUTI SISTEMI DI SICUREZZA

    Contributi per sistemi di sicurezza presso abitazioni private. Presentazione domande dal 1° settembre al 31 ottobre 2017.

    Iniziativa realizzata con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia - Servizio affari istituzionali e locali, polizia locale e sicurezza

    Il Comune di Cavasso Nuovo, con il presente bando, ha l’obiettivo di prevenire e contrastare i reati predatori, specie quelli che continuano a suscitare nella popolazione preoccupazione e forte senso di insicurezza, finanziando interventi per la difesa passiva delle case ed abitazioni private quali strumenti complementari volti a favorire le migliori condizioni di sicurezza sul territorio ed alla rassicurazione della comunità civica.

    Le risorse stanziate rientrano nel programma regionale di finanziamento in materia di politiche di sicurezza per l'anno 2017 approvato con delibera della Giunta Regionale n. 1097 del 16 giugno 2017.

    Interventi finanziabili e modalità di concessione ai privati

    I sistemi di sicurezza ammessi a contributo sono i sistemi antifurto, antirapina, antintrusione, i sistemi di videosorveglianza, porte e persiane blindate, grate e inferriate.

    A titolo esemplificativo rientrano tra gli interventi finanziabili:
    apposizione o sostituzione di grate e inferriate sulle porte o sulle finestre, installazione di porte blindate o rinforzate, apposizione o sostituzione di serrature, lucchetti, catenacci, spioncini, apposizione di saracinesche, tapparelle metalliche con bloccaggi, fotocamere o cineprese collegate con centri di vigilanza privati, apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline, sistemi di allarme, sistemi di videosorveglianza, installazione di rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti, vetri antisfondamento.

    Sono esclusi: gli impianti di video-citofonia, le casseforti, i cancelli di accesso e le recinzioni poste a delimitazione della proprietà.

    Tutti gli impianti devono essere di nuova produzione e, ove previsto dalle normative vigenti, devono possedere le caratteristiche tecniche conformi alla norme stesse ed essere garantiti per almeno due anni.

    Presentazione delle domande: dal 1° settembre al 31 ottobre 2017